Usura dei pneumatici

usura pneumatici

Lo spessore del battistrada di un pneumatico influenza la lunghezza della distanza di arresto e la velocità di impatto in caso di incidente. Pneumatici usurati aumentano inoltre il rischio di aquaplaning e diminuiscono drasticamente le performance di frenata sul bagnato: ecco perché è fondamentale sostituire i pneumatici usurati quando la profondità del battistrada sta per raggiungere il minimo legale.

 

Il battistrada ha un elevato impatto sulle prestazioni. Guidare con un battistrada residuo inferiore al minimo legale di 1,6 mm di spessore, oltre ad essere pericoloso, può comportare sanzioni o una decurtazione dei punti dalla patente.

I TWI (Tread Wear Indicators, Indicatori di Usura del Battistrada) sono strumenti importantissimi per giudicare il livello di profondità del battistrada. Si tratta di piccole barre rialzate nelle scanalature longitudinali principali che, se arrivano al livello del resto del battistrada, indicano che è stato raggiunto il limite minimo di 1,6 mm.

I pneumatici invernali Continental hanno anche dei TWI aggiuntivi per mostrare quando l’usura raggiunge i 4 mm, dal momento che è questa la soglia minima per garantire prestazioni invernali ottimali.

I nostri consigli:

Non lasciare mai che lo spessore del battistrada scenda sotto il limite legale di 1,6 mm.
Sostituisci i pneumatici estivi quando il battistrada scende sotto i 3 mm e sotto i 4 mm per gli invernali.
Per assicurarti una guida senza vibrazioni e ridurre l’usura dei pneumatici, ed anche delle sospensioni, fai bilanciare periodicamente il complesso ruota (pneumatico + cerchio).

Quando i pneumatici si sentono sotto pressione

pressione dei pneumatici

La pressione dei pneumatici gioca un ruolo fondamentale nella durata in servizio del pneumatico e nel livello di sicurezza. Infatti, il sovra o il sottogonfiaggio riducono l’aderenza del pneumatico, causando un’usura eccessiva o non omogenea del pneumatico e danneggiando la manovrabilità. Inoltre, se la pressione di gonfiaggio non è adeguata al carico, la temperatura del pneumatico aumenta e può provocare danni strutturali e persino rotture.

I principali vantaggi di una corretta pressione di gonfiaggio, in base alle istruzioni del produttore del veicolo, sono:

minori consumi di carburante
migliori performance di guida
maggiore durata

È importante sapere che il 50% dei mezzi circola con pneumatici dalla pressione non adeguata. Bastano pochi bar in meno per modificare il comportamento del pneumatico e comprometterne la sicurezza, i consumi e la durata.

 

I nostri consigli:

Controlla la pressione dei pneumatici ogni due settimane per individuare eventuali fori, tagli o anomalie e regolala quando necessario.
Prima di un lungo viaggio, controlla la pressione dei pneumatici e verifica anche la pressione del pneumatico di scorta.
Non controllare mai la pressione a caldo.
Chiudi sempre bene le valvole con il loro tappo.
Verifica le istruzioni e il materiale informativo aggiuntivo fornito dal produttore per i pneumatici di scorta.

Share by: